fbpx

Per un’azienda o per un professionista avere il sito web multilingue apre molte possibilità: aumentare la visibilità all’estero dei prodotti o più semplicemente dell’azienda spesso fa crescere le vendite o i contatti con potenziali clienti. Nel mondo globalizzato l’internazionalizzazione è divenuta quindi essenziale.

WPML Lo strumento che consigliamo più di frequente ai nostri clienti per tradurre il proprio sito web è WPML: si tratta di un plugin multilingue per WordPress. WPML  permette di riprodurre i contenuti del sito in più lingue, ricreando menu, post, permalink, stringhe di codice, metacontenuti, ecc.

Tradurre un sito web con WPML: 3 vantaggi

Permette di tradurre il sito anche solo parzialmente

Contrariamente ad altri strumenti per la traduzione dei siti web, come ad esempio alcuni translation proxy, WPML permette di selezionare i contenuti da tradurre, senza costringere il cliente a tradurre l’intero sito web.

Permette di tradurre i meta contenuti

Sappiamo tutti quanto è importante dare la massima attenzione alla scrittura dei meta contenuti ai fini dell’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO). WPML è compatibile con molti plugin per la SEO, tra cui il famoso plugin di Yoast: sarà quindi semplicissimo tradurre e riadattare con le giuste parole chiave il meta titolo e la meta descrizione.

Permette di esportare tradurre i contenuti con un CAT Tool

Questa è la funzione di WPML che apprezziamo maggiormente. Spesso i siti web sono formati da testi ripetitivi (pensate ad esempio ai portali di e-commerce): WPML permette di esportare in formato XLIFF i contenuti di un sito web. Questo formato di interscambio viene riconosciuto da moltissimi software di traduzione assistita (CAT Tool), e consente quindi ai traduttori di aumentare la produttività e di migliorare il rapporto qualità/prezzo della traduzione del sito web. Un Cat Tool, infatti, evita che il traduttore debba tradurre due volte la stessa frase, creando un database delle frasi tradotte che viene denominato  memoria di traduzione utile anche per futuri lavori.

Ecco una breve guida (in inglese) per la configurazione iniziale del plugin:

E voi cosa ne pensate? Qual è il vostro tool di traduzione di siti web preferito?


Servizi di traduzione di siti web di AlfaBeta


 

Condividi il post

Se il post ti è piaciuto, condividilo sui social media.